martedì 23 giugno 2009

Minzolini , il gossip D'Addario - Berlusconi e le lezioni non richieste sulla vera informazione.



Il direttore del Tg1 Minzolini si è giustificato in un editoriale dell'edizione delle 20 sulla mancata trattazione del giro di ragazze a pagamento transitante per le abitazioni di Berlusconi dicendo che un telegiornale non si occupa di gossip.
Come ho già scritto se il presidente del Consiglko va a letto con delle persone che poi vengono candidate nelle liste del suo partito questo non è gossip ma ha evidenti risvolti politici. Se il Presidente del Consiglio si fa ricattare dalle persone con cui ha avuto rapporti sessuali questo ne indebolisce il ruolo e ciò ha anch'esso rilevanza pubblica. Invece di rispondere ai legittimi interrogativi scaturenti da queste e altre vicende il presidente del Consiglio intende risolvere il problema imbavagliando la stampa libera e se il direttore del TG ammiraglia del servizio pubblico soggiace alla volontà di Berlusconi non parlandone sul suo telegiornale anche questo ha evidente rilevanza. Minzolini dovrebbe chiedere scusa ai cittadini per aver mancato ai suoi doveri di completezza nell'informazione invece di accampare giustificazioni riguardo la sua remissività nei confronti dei poteri forti

2 commenti:

Giuseppe Bocchino ha detto...

Io proporrei un premio giornalistico per Minzolini: il "Leccaberlusca d'oro". Potrebbe consegnarlo emilio fede!

storico ha detto...

.....e come presidente della giuria Alfonso Signorini....... dopo l'intervista su "Chi" al cavaliere un ruolo più che consono al suo spessore di giornalista. :)