mercoledì 20 gennaio 2010

Roberto Saviano su Rosarno: la rivolta degli immigrati risorsa contro la 'ndrangheta



la ribellione degli immigrati a Rosarno è la vera risorsa contro la ndrangheta. Questa la conclusione della riflessione fatta da Roberto Saviano in un'intervista rilasciata alcuni giorni or sono al TG3. Per l'autore di Gomorra non si può pensare che i recenti fatti di ostilità agli immigrati di colore non abbiano nulla a che vedere con la criminalità organizzata in un Comune come Rosarno commissari ato per in filtrazioni mafiose e in cui il clan dei Pesce fa il bello e il cattivo tempo. Dunque gli immigrati si sono ribellati anzitutto contro le ndrine. E non è un caso che i senegalesi nei giorni della protesta si siano spinti fino a circondare la villa di un capozona della ndrangheta locale. Un gesto di aperta sfida che i calabresi non oserebbero mai compiere. Dunque sono gli immigrati la speranza della tutela della legalità e dei diritti violati dalle attività criminali della ndrangheta a cui invece gli italiani, assuefati alla convivenza con la criminalità organizzata hanno rinunciato da tempo

3 commenti:

Ernest ha detto...

sottoscrivo il pensiero di Saviano che logicamente il governo ha ignorato
un saluto

storico ha detto...

ricambio i saluti Ernest :)

cincinnato ha detto...

Attenti alle troppo facili equazioni immigrati=domanda di legalità. Storicamente, questa equazione non è vera: anzi, presso gli immigrati è più forte lo spirito del 'clan', della 'famiglia', terreno di coltura di quel 'familismo amorale' che è stato il terreno fertile di mafia, camorra e 'ndrangheta.
Spero tanto che quello che dice Saviano sia evro, ma temo che l'immigrazione possa portare altro crimine. Non posso dimenticare che le 'ndrine e la mafia sono diventate fortissime nei primi anni del 900 proprio per il traffico dei migranti verso gli USA: chi era nel luogo proteggeva ed aiutava i parenti e gli amici ad emigrare e a trovare lavoro. Con queste premesse, nascevano vere "imprese etniche" e veri "cartelli di affari" tra connazionali che inquinavano il mercato; e con la delinquenza che proteggeva questi interessi, tenendo lontani i concorrenti e ... gli indesiderabili!
Storicamente, è proprio la miscela affari e delinquenza ad aver creato ... la criminalità organizzata.