martedì 23 novembre 2010

Corrado Guzzanti e Saviano trascinano al record di ascolti "Vieni via con me"



"Vieni via con me" terzo atto da record: quasi dieci milioni di telespettatori .
Roberto Saviano cita le inchieste giudiziarie che evidenziano come la camorra gestisca il traffico di rifiuti altamente pericolosi dal Sud verso la Campania. Napoli ha sulle spalle la spazzatura di tutta Italia.
Incomincia a stufarmi il corteo di persone con i loro elenchi. Come al solito in testa ci sono i politici( Maroni, Manconi, Bonino) che quando c'è da acquisire visibilità non perdono un colpo. Il ministro dell'Interno ha ottenuto il suo spazio riparatore: ha criticato Saviano per le parole da lui giudicate offensive sul legame tra Lega e camorra ma gli ha dato ragione sulla presenza della ndrangheta al nord che cerca di intessere rapporti con la politica. Con un contorsionismo logico ha dato un colpo al cerchio e uno alla botte.
Corrado Guzzanti ha ravvivato lo spettacolo con le sue battute. In particolare questa: La camorra contro Saviano : "la scorta ci impedisce un contraddittorio"
Resta l'ultima puntata: Fabio Fazio leggerà l'elenco del telefono?

3 commenti:

maria ianniciello ha detto...

10milioni di spettatori? Mica male!!!

storico ha detto...

ciao Maria
benritrovata
già...in quanti secoli si potranno fare 10 milioni di contatti con un blog come il nostro? :)

wiska ha detto...

la scelta di "elencare" principi positivi o negativi, può anche risultare noiosa, ma è uno stratagemma per togliere tanti fronzoli ed evidenziare la sostanza degli argomenti trattati.
Il successo della trasmissione è dovuto anche a questo modo di "raccontare" le cose.