mercoledì 25 marzo 2009

Il Guardian documenta i presunti crimini di guerra di Israele a Gaza

Il giornale britannico Guardian ha pubblicato un dossier in cui descrive i presunti crimini di guerra compiuti dall'esercito israeliano durante i 23 giorni di invasione a Gaza. I soldati israeliani avrebbero usato i bambini come scudi umani, hanno bombardato consapevolmente gli ospedali e hanno sparato contro i civili. In realtà però i video pubblicati sul sito Internet riprendono per lo più testimoni degli avvenimenti la cui affidabilità è tutta da dimostrare. In una parte del filmato sembrerebbe essere documentato un attacco compiuto a danno di paramedici palestinesi che cercavano di soccorrere un ferito. l'esercito palestinesi ha respinto le accuse ribadendo di aver proceduto nel rispetto delle leggi internazionali

2 commenti:

Anonimo ha detto...

"Presunti crimini"..."Affidabilità dei testimoni tutta da dimostrare"

Probabilmente anche i 2000 morti di Gaza sono una fantasia malata...

storico ha detto...

vedo che lei ha già scritta la sentenza.....
P.S: i morti di Gaza sono 1400